Home » » Viaggio in Giappone

 

Viaggio in Giappone

di ALESSANDRO MARUCCIO*

Tornato dal viaggio istituzionale in Giappone, mi sento in dovere di trarre un bilancio dell'esperienza e informare la città di quanto avvenuto e delle motivazioni di questa visita.
In ragione delle numerose cose da riferire, preferisco dividere in più capitoli il mio racconto, cercando sia di racchiudere sinteticamente le mie memorie sia di trasferire direttamente le mie impressioni.
Il Ministero degli Affari Esteri del Giappone ha invitato una delegazione della città di Civitavecchia a visitare il paese nipponico, non solo quale sentito ringraziamento alla nostra città per quanto fatto a seguito del nefasto terremoto dello scorso marzo ma anche per relazionare l'Italia e gli italiani(in questo caso i civitavecchiesi) sull'andamento della ricostruzione anche al fine del rilancio turistico della nazione giapponese.
La delegazione, composta dal sottoscritto e dalla Dott.ssa Eleonora Monti, che si è adoperata in tutti questi mesi nella raccolta fondi pro Ishinomaki e nei contatti con l'Ambasciata Giapponese in Italia, è stata accolta con grande entusiasmo ed estrema cura, tipica dell'educazione orientale.
In tutti questi giorni, è stato un grande onore partecipare agli incontri bilaterali programmati con i delegati del Ministero degli Affari Esteri in Tokyo, il direttore della Divisione per il Turismo Internazionale Mr. Kida, il Primo Segretario dell'Ambasciata d'italia in Giappone Dott. Turchetta, il Direttore dell'Istituto Italiano di Cultura Dott. Donati, il Consigliere per la Ricostruzione dell'aree terremotate Mr. Ando e il Presidente dell'Associazione Italia-Giappone Ambasciatore Hanabusa.
Ma è stata proprio la visita alla città di Ishinomaki, la nostra gemellata, l'esperienza più toccante del viaggio. Infatti, la cittadina prima dello tsunami del 2011 contava circa 150.000 abitanti. Oggi ne conta 120.000, annoverando 30.000 tra morti e dispersi.
Dopo l'incontro formale con la delegazione del gemellaggio Ishinomaki-Civitavecchia e con il Sindaco Mr. Kameyama, ci siamo recati sui luoghi più colpiti dalla catastrofe e vi posso assicurare quanto lo spettacolo fosse deprimente e agghiacciante. Una gigantesca area adiacente alla costa completamente devastata, rasa al suolo dall'onda d'urto proveniente dal mare. Lì non vi sono più case, ma solo rottami e detriti che lentamente si stanno rimuovendo. In base a quanto dichiarato dalle Autorità Giapponesi preposte alla ricostruzione, la maggiore difficoltà si trova nel convincere gli abitanti a spostarsi verso le zone più interne al fine riparare nel modo più efficace ai danni causati da un nuovo eventuale tsunami. D'altronde, la forza e l'esperienza di chi vive in terre soggette a forti terremoti è quella di convivere con l'emergenza e con l'adattamento al pericolo. Non a caso, tale catastrofico sintomo è stato vissuto, seppur in maniera lieve, proprio dal sottoscritto, in una nottata, quando alle 5.45 venivo svegliato da una scossa durata circa 20 secondi( per 10 secondi mi sono sentito letteralmente sospeso per aria, a causa del movimento ondulatorio dell'albergo in cui alloggiavo!).
Non è stato affatto piacevole, ma mi ha fatto comprendere in prima persona quanto grave e terrificante sia stato ciò che hanno vissuto i giapponesi nel marzo 2011: solo la forza della natura rende impotente l'essere umano!
...continua...
*Assessore Commercio, Turismo e Trasporti

(07 Feb 2012 - Ore 09:20)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy