Home » » Trasloco degli ulivi: scoppia la polemica

 

Trasloco degli ulivi: scoppia la polemica

Il sindaco Alessandro Grando ha annunciato lo spostamento degli alberi posizionati fino ad oggi sul terreno di via Caltagirone. Ma il Movimento civico Ladispoli città punta il dito contro l'edificazione dell'area: «Il primo cittadino si è dimenticato di dire che la sua amministrazione ha concesso l’area ad un costruttore tramite bando»
 

LADISPOLI – Traslocano gli ulivi posizionati fino ad oggi sul terreno di via Caltagirone ed è subito polemica. Da un lato il sindaco di Ladispoli Alessandro Grando che ha annunciato il trasloco delle piante insistenti sul terreno, dall'altra parte i consiglieri del movimento civico Ladispoli Città che hanno subito incalzato il primo cittadino spostando l'attenzione sul motivo che ha portato l'amministrazione a provvedere all'espianto degli alberi. «Il sindaco Grando si è dimenticato di dire il perché ciò avviene. Ovvero i metri cubi edificabili che la sua amministrazione ha concesso, proprio su quell'area, al costruttore aggiudicatario di un bando dell'agosto scorso. Bando che, tra l'altro, ha visto l'aggiudicatario – proseguono – come unico partecipante». Il motivo, dunque, dello spostamento degli ulivi «è l'edificazione di nuove costruzioni: 10mila metri cubi per l'esattezza. Elemento che appare essere sfuggito al Sindaco. E, “prima che girino fake news”, basta dare un'occhiata agli atti prodotti dal comune di Ladispoli per sapere che non stiamo giocando: nelle stesse ore in cui il Sindaco risponde ai cittadini sul come e non sul perchè dello spostamento degli ulivi, vengono inseriti 290mila euro di oneri concessori per quell'area nel bilancio dell'Ente. Difficile credere che i due eventi non abbiano una consequenzialità. Era proprio necessario vendere per finalità edilizie quel lotto di proprietà del comune? - chiedono dal Movimento civico Ladispoli città - La città ha bisogno di altra cubatura residenziale e commerciale? Ne sono convinti il Sindaco e la 
giunta? Questa è la loro idea di futuro per Ladispoli? Ci auguriamo che il primo cittadino voglia rispondere a queste domande, non solo a quelle comode che, a partire dalla collocazione degli ulivi, non sono che diversivi, armi di distrazioni di massa».
 

(01 Dic 2019 - Ore 07:24)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy