MERCOLEDì 17 Luglio 2019 - Aggiornato alle 22:23

Home » » ''Tante istituzioni al nostro fianco''

 

''Tante istituzioni al nostro fianco''

TUMORE AL SENO. Il professor Masetti soddisfatto del grande successo della Race for the cure
Oltre 2500 iscrizioni da Tolfa e Allumiere

ALLUMIERE - Fra le 72mila persone che hanno partecipato domenica alla  19^ edizione della ‘‘Race for the cure’’ contro i tumori al seno c’erano anche la Komen dei Monti della Tolfa e l’Andos Civitavecchia. Un vero e proprio fiume rosa ha attraversato domenica mattina le strade del centro di Roma. (Agg. 23/05 ore 6.17) Segue

LA MANIFESTAZiONE. La responsabile Komen dei Monti della Tolfa, Elena Riversi, e gli altri volontari collinari hanno raccolto oltre 2500 iscrizioni e hanno ricevuto, anche quest’anno, il premio fra i gruppi più numerosi. Presente alla manifestazione anche il maestro direttore degli Amici della Musica Rossano Cardinali e le tante effervescenti ed eclettiche donne in rosa collinari e del comprensorio protagoniste del laboratorio artistico integrato finanziato dalla Komen, tenuto da un’equipe di docenti esperti e coordinato dalla responsabile Komen dei Monti della Tolfa, Elena Riversi. Molto forte anche l’Andos Civitavecchia, presieduta da Lisa Di Giovanni che ha raccolto 900 iscrizioni: fra l’altro le andosine si sono fatte piacevolmente notare con la loro divisa rosa e i cappellini rosa shocking. Tolfa Jazz e la Susan G. Komen Italia in sinergia stanno lavorando per la lotta ai tumori del seno con un ‘‘Laboratorio di coro gospel’’’ con sostegno psicologico in gruppo nella sede dell’Andos a Civitavecchia, dal titolo: ‘‘‘Cantiamo insieme: è nel canto corale che si sprigionano le più belle forme di energia’’ curato dall’associazione tolfetana Etra ed è rivolto a tutte le ‘’donne in rosa’’ del comprensorio. Con le andosine a Roma c’era anche il maestro Mario Donatone. La street band di Etra ha poi animato un bel momento in musica. Ad accompagnare il folto gruppo collinare l’assessore alla Cultura di Tolfa, Cristiano Dionisi e il deputato Alessandro Battilocchio. Orgoglioso per la folta presenza di persone di Tolfa, Allumiere, La Bianca, Tarquinia, Cerveteri e del comprensorio il senologo e membro Komen professor Gianluca Franceschini. La Race for the cure dopo 19 anni continua ad avere un successo che cresce ogni anno, tanto che negli ultimi quattro anni le iscritte alla gara romana hanno superato quelle di tutte gli eventi in Usa, dove Race for the cure è nata. Accanto allo start è stata posta la Coppa del Mondo di pallavolo e prima della partenza il campione Andrea Lucchetta ha fatto un giro d’onore lungo il percorso con i bambini della Federazione Italiana di Pallavolo, portando con sé la coppa. A dare il via ufficiale all’appuntamento sportivo, il Prof. Riccardo Masetti (presidente della Susan G. Italia e Direttore del Centro Integrato di Senologia del Gemelli), il sindaco di Roma Virginia Raggi, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, il presidente del Coni Giovanni Malagò, Aurelio de Laurentiis, presidente del Napoli e titolare di Filmauro, Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi, testimonial di Susan G. Komen Italia, il Prof. Rocco Bellantone Direttore Governo Clinico della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS e il Prof. Giovanni Scambia, Direttore del Polo della Salute della Donna della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS e altre personalità del mondo del giornalismo, della televisione, dello sport e della cultura. «La manifestazione continua ad avere successo e non mostra segni di stanchezza – ha confessato felice il professor Masetti – prima di tutto perché la lotta contro i tumori del seno è un tema che entra in tutte le case. Abbiamo avuto tante istituzioni al nostro fianco: per un progetto di volontariato sentire la vicinanza delle autorità è un segnale incoraggiante. Il successo della manifestazione è dovuto anche alla grinta e alla passione di moltissime persone, ad iniziare dalle madrine Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi. La Race for the Cure è sostenuta dall’Arma dei Carabinieri, dall’Esercito Italiano e, da quest’anno, anche dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. 
La Race for the Cure non parla solo di prevenzione, ma la regala a quelle donne che per difficoltà economiche o di altra natura non potrebbero farla. (Agg. 23/05 ore 7.30)

IL VILLAGGIO DELLA SALUTE. Nel villaggio della salute, ad esempio, con le unità mobili della Carovana della Prevenzione sono stati offerti screening gratuiti. 
In 19 anni abbiamo impiegato più di 15 milioni di euro per generare oltre 800 nuovi progetti e abbiamo voluto condividere questa fortuna anche con tante altre associazioni che ogni giorno lavorano in Italia per la salute delle donne. Diamo appuntamento dal 25 al 27 maggio alla Race for the Cure di Bari, alla quale seguiranno Bologna e Brescia. L’obiettivo del 2019 è quello di realizzare una Race for the Cure in ogni regione, già confermata la maratona nella Città di Matera che sarà Capitale della Cultura”. 
La maratona si è conclusa con un momento significativo: 5500 donne in rosa hanno lasciato volare nel cielo di Roma i palloncini rosa, sostegno simbolico per tutte le donne che lottano contro i tumori del seno e per ricordare quelle che purtroppo non sono riuscite a sconfiggerlo.
Rom. Mos. (Agg. 23/05 ore 8.12)

(23 May 2018 - Ore 06:17)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy