GIOVEDì 20 Giugno 2019 - Aggiornato alle 00:54

Home » » Scuole, si va verso l’unificazione delle dirigenze

 

Scuole, si va verso l’unificazione delle dirigenze

SANTA MARINELLA. L’amministrazione comunale ha presentato un progetto alla Provincia di Roma
La proposta del sindaco Bacheca coinvolge materna, elementari e medie. «Per il futuro speriamo di realizzare anche un unico istituto»

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – L’amministrazione comunale ha presentato un progetto per proporre alla Provincia di Roma, la realizzazione in un unico plesso scolastico degli organi dirigenziali delle scuole materna, elementari e Medie. La giunta Bacheca, che ha ricevuto dall’organo sovra comunale una proposta in tal senso, inserita nel Piano Provinciale di Organizzazione della Rete scolastica, sta operando anche perché tale progetto che era peraltro sponsorizzato anche dal Consiglio d’istituto della Scuola Media Statale Carducci e dal 261° Circolo Didattico, diventi realtà. L’amministrazione, quindi, ha presentato così come chiedeva la Provincia, una proposta della rete scolastica. Sicuramente un atto importante quello del sindaco Roberto Bacheca che, in pratica, rende esecutivo un progetto di cui si parlava da tempo e che consente di avere in un’unico plesso scolastico le direzioni didattiche delle scuole materne, delle elementari e delle medie, in modo da razionalizzare al massimo le esigenze delle popolazioni scolastiche cittadine. Certo, per raggiungere invece l’obiettivo di accorpare ‘‘fisicamente’’ tutte le scuole di Santa Marinella in una sola mega sede, si dovrà attendere ancora qualche anno così come espresso dal sindaco.
«Sarebbe troppo bello riuscire a breve a mettere insieme tutte le scuole di ogni ordine e grado in un solo istituto – dice Bacheca – un progetto che ho in mente da tempo e che spero di far partire prima della fine della legislatura. Per ora abbiamo aderito alla proposta della Provincia di Roma di razionalizzare l’attività degli organi didattici come l’Istituto Comprensivo di Piazzale della Gioventù e la Direzione Didattica di Santa Marinella che racchiude le scuole elementari e materne». Sulla questione relativa ai bagni della Scuola Media Carducci che, secondo le minoranze, sono chiusi da tempo per problemi strutturali, il primo cittadino commenta «ho dato mandato all’ufficio tecnico di verificare quanto detto dalle opposizioni ma chiaramente il sindaco non è che può stare dietro alle chiacchiere di chi, come i consiglieri di minoranza, non hanno nulla da fare. Ho da risolvere questioni importanti per la città e non sempre si può stare a polemizzare con questi signori».

(31 Ott 2011 - Ore 20:39)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy