Home » » Saldi, vendite in calo del 5%

 

Saldi, vendite in calo del 5%

Nonostante siano aumentate del 15% le persone che si recano a far compere,  diminuisce il volume degli acquisti

\SALDICIVITAVECCHIA - Un inizio d’anno poco promettente per i commercianti di Civitavecchia, almeno a giudicare dall’andamento dei saldi invernali, cominciati lo scorso sabato 5 gennaio. La tendenza infatti è abbastanza negativa, confrontando i dati sulla provincia di Roma forniti dal Codacons. A fronte di un incremento del 15% rispetto allo stesso periodo del 2007 di persone che entrano nei negozi, secondo i dati dell’associazione dei consumatori le vendite sono in calo tra il 5 e il 10%. Strade affollate dunque, ma borse quasi vuote per coloro che si recano a fare acquisti. A contribuire a questo andamento negativo delle vendite in periodo di saldi sono vari fattori, in primo luogo la stangata in arrivo su tutti i consumi, dalla benzina alla luce, che naturalmente frena i cittadini nel fare compere, anche se scontate. Altro elemento influente è il rischio truffe, la paura di acquistare qualcosa a prezzi maggiorati piuttosto che in saldi, come stanno denunciando da giorni alcune associazioni di consumatori.
Alcuni negozianti di Civitavecchia, che hanno dichiarato di arrivare a fare sconti anche del 70%, temono che si ripeta o peggiori addirittura la non buona situazione verificatasi nel gennaio 2007, quando si registrò già un calo nelle vendite, e lamentano gli scarsi guadagni di questi giorni. «È colpa del Governo - hanno indicato alcuni - che non finisce mai di mettere a dura prova il cittadino tra tasse e spese di vita quotidiana». «Molti civitavecchiesi - hanno aggiunto poi alcuni residenti - già verso il 20 dicembre avevano finito stipendi e tredicesime. Figuriamoci se hanno altri soldi da spendere adesso».
A dispetto dei dati registrati in questi primi giorni da Codacons, secondo un sondaggio fornito da Confcommercio/Format sui saldi invernali 2008, era ben il 64% dei consumatori ad attendere questo momento per gli acquisti; di questo 64%, la metà puntava su articoli griffati; i capi di abbigliamento i più gettonati (93%), seguiti dalle scarpe (69%) e dagli articoli sportivi (58%). Lo sconto “ideale”, sia per i consumatori che per i commercianti, si aggira sul 40%; lo shopping è quasi a metà tra grandi magazzini e negozi tradizionali; il 78% giudica di buona qualità i prodotti acquistati e il 63% è soddisfatto della varietà offerta; il 68% giudica positivamente le iniziative del commercianti per rendere chiari e trasparenti i saldi, per i consumatori risulta difficile il cambio della merce dopo l’acquisto e la prova del capo; il 66% dei consumatori e il 40% dei commercianti è favorevole ai “saldi liberi”, porterebbero vantaggi su prezzi e aumento dei consumi; uno “zoccolo duro” di consumatori, l’11%, non è invece interessato ai saldi. Vedremo se Civitavecchia rispetterà queste previsioni, anche se a giudicare dall’inizio c’è poco da sperare.
(S.Car.)

(07 Gen 2008 - Ore 19:41)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy