Home » » Rifiuti,  sit-in di protesta contro le discariche

 

Rifiuti,  sit-in di protesta contro le discariche

In piazza a Roma gli abitanti di Fiumicino, Corcolle e Riano

FIUMICINO - Un «assedio sonoro» con fischietti, slogan e comizi per dire «no ai veleni ed alle discariche». Così centinaia di persone arrivate da Riano, Corcolle-San Vittorino, Fiumicino e tanti altri paesi a nord di Roma hanno manifestato stamane in piazza Santi Apostoli a Roma, a pochi metri dalla prefettura. Sui cartelli esposti campeggiava la scritta ‘Non siamo rifiuti umani’. I manifestanti hanno protestato contro la decisione del prefetto Giuseppe Pecoraro, commissario per l’emergenza rifiuti, di aprire nuovi siti di smaltimento nel loro territorio. Tra i manifestanti, fascia tricolore al petto, c’era il presidente del Consiglio comunale di Riano, Giuseppe Urbani, che ha promesso: «Siamo molto agguerriti, la nostra battaglia contro la discarica non finirà qui perché questa scelta devasta il nostro territorio, l’ambiente, l’economia». ‘’Polverini-Alemanno, venduti “ si leggeva su uno striscione; ‘’venduta Riano alla Colari-Malagrotta’’. Quadro Alto a Riano e Corcolle in VIII Municipio sono i siti scelti dal prefetto per le due discariche provvisorie che sostituiranno quella storica di Malagrotta, che chiuderà a marzo dopo 30 anni. In piazza Santi Apostoli tanti volti noti dell’ambientalismo romano, tra cui il presidente dei Verdi del Lazio, Nando Bonessio, che ha parlato di «un calcolo sbagliato non considerare i cittadini perché questa contestazione è destinata ad aumentare». «La Polverini e Alemanno hanno messo per Roma dei manifesti in cui dicono che chiudono Malagrotta - gli ha fatto eco il Radicale Massimiliano Iervolino, autore del libro ‘Con le mani nella monnezza’ - ma non dichiarano che aprono altre due discariche». “Noi bambini di Corcolle vogliamo scuole per studiare, giardini per giocare ma la discarica ci volete dare’’, si leggeva su un cartellone esposto da un bimbo. ‘’Cara Renata - recitava un altro - vieni ad abitare a Pizzo del Prete, dimostraci che la discarica non fa male’’. La località nel territorio di Fiumicino sarebbe infatti destinata ad ospitare un terzo sito di smaltimento dei rifiuti. «Basta con la politica degli affari – ha tuonato il principe Urbano Barberini - basta alla devastazione del territorio».

(05 Nov 2011 - Ore 16:31)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy