Home » » Reginella: "Al Comune il 20% dei guadagni di Tvn e la tassa sui passeggeri del porto"

 

Reginella: "Al Comune il 20% dei guadagni di Tvn e la tassa sui passeggeri del porto"

di VIVIANA SERRA

In occasione dell'avvicinarsi dei primi cento giorni di mandato dell'amministrazione Moscherini, Fabrizio Reginella, presidente della Commissione Commercio e Turismo, traccia un bilancio su ciò che di buono è stato fatto, per garantire un futuro migliore alla città ed avanza alcune proposte. Credo si debba partire dalla trasformazione radicale della politica. Una visione manageriale del pubblico, sempre però con un occhio attento al sociale. Esempio l’ultimo grande traguardo raggiunto dal Sindaco, quello dell’urbanistica partecipata, un’accordo tra l’Amministrazione ed i costruttori, attraverso le concessioni edilizie in tempi brevi, in cambio di case donate al Comune, che vadano a persone le più bisognose." -  continua Reginella -"Un vulcano il Sindaco Moscherini, che ha avuto la volontà di ridisegnare un nuovo rapporto con l’ENEL, non più di sudditanza, fornendo le garanzie per la tutela del territorio e della salute, con l’impegno di chiudere le centrali ogni volta si superino i limiti d’inquinamento previsti dalla legge "-  Infine  il Pres. Comm.Cons. Commercio e Turismo propone - " Chiederemo all’ENEL, il 20% del guadagno realizzato dall’entrata in funzione di Tvn. La stessa cosa anche per Tirreno Power per il risarcimento dell’inquinamento creato da Tvs. Stiamo parlando all’incirca di 350 milioni di euro " - continua Reginella -" che uniti alla possibilità di poter esprimere qualsiasi progettazione in project finance, avendo praticamente un credito illimitato, ci proietterebbero su dimensioni di assoluto prestigio.

Non si tratterebbe, come qualcuno strumentalmente dice, del mercimonio della nostra salute, ma del giusto riconoscimento del sacrificio, del rischio, del pagamento in solido per ogni famiglia, dell’abberrazione epidemiologica di una vasta area geografica. Questo fino alla totale dismissione delle centrali, preventivabile in un massimo di quindici anni.

 Inquinamento non solo energetico, ma anche portuale. Centinaia di navi da crociera, migliaia di Tir e di auto, per le autostrade del mare e per la Sardegna, milioni di passeggeri. Spero che il Sindaco abbia il coraggio d’avviare l’iter per una richiesta di legge regionale per imporre la tassa portuale sul passeggero. Infatti, si pensa che nel 2008 nel porto di Civitavecchia transiteranno circa 3.800.000 passeggieri. Una cosa dovuta ai nostri concittadini, ed alle casse dell’ente. Uno per alleviare inquinamento e disagi, due per creare nuovi posti di lavoro, impresa, servizi, capacità economica." -.

(31 Ago 2007 - Ore 11:59)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy