Home » » Pendolari, nuova proposta per il treno veloce

 

Pendolari, nuova proposta per il treno veloce

Il Comitato Pendolari Litoranea Roma Nord ha incontrato Trenitalia per discutere i problemi degli utenti della linea FR5.Gian Piero Orsini e Amedeo Caravani, in rappresentanza di Civitavecchia, hanno fatto parte della delegazione, guidata dal presidente Roberto Oertel.In particolare, per quel che riguarda il problema della soppressione “di fatto” dello sconto sugli abbonamenti Intercity, anche grazie alle pressioni ricevute dalla Regione Lazio, a cui il comitato si era rivolto, per il rinnovo del mese di giugno le biglietterie non richiederanno più l’esibizione dell’abbonamento di Febbraio 2005. I pendolari hanno poi confermato l’esigenza di differenziare l’offerta nella fascia pendolare del mattino con l’istituzione di un treno veloce con fermata intermedia solo a Ladispoli, individuato quale soluzione anche al sovraffollamento dei treni regionali. La risposta sul punto è stata per l’ennesima volta interlocutoria: Trenitalia ha comunque evidenziato come tale iniziativa, verificata la compatibilità tecnica, debba essere attivata su richiesta della Regione, ente preposto al corrispondente finanziamento. La Regione Lazio ha, inoltre, incaricato l’Aremol (Agenzia regionale per la mobilità) di predisporre un Servizio Ispettivo per controllare l’adempimento del Contratto, l’efficacia e la qualità del Servizio offerto da Trenitalia S.p.A.
Nell’ambito di quella funzione, è stato fissato per domani un incontro presso la sede dell’Assessorato alla alla presenza dell’Assessore Fabio Ciani.
Intanto momenti di panico si sono registrati questo pomeriggio sul treno 3260, diretto da Roma per Pisa. Un rumeno, con ogni probabilità in stato confusionale a causa del troppo alcol, all’improvviso ha cominciato ad infastidire i passeggeri, urinando anche su alcuni di loro. In pochi secondi è scoppiato il caos. Intorno alle 16,30 il convoglio si è fermato alla stazione di Ladispoli e lì la situazione è degenerata. Due passeggeri si sono scagliati contro l’uomo, l’uno con un calcio, l’altro con una spinta. Lo straniero è finito a terra. Subito sono intervenuti sul posto i carabinieri della locale stazione insieme ai medici del 118. Il treno è rimasto bloccato alla stazione di Ladispoli per diverse ore.

(16 May 2007 - Ore 19:33)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy