Home » » Pendolari, ancora una mattinata di disagi

 

Pendolari, ancora una mattinata di disagi

Freedom all'attacco dell'assessore Lollobrigida: "Basta annunci spot, occorrono interventi concreti"

CIVITAVECCHIA - Non c’è pace per i pendolari di Civitavecchia, tanto che qualcuno oggi, all’ennesima mattinata di disagi, ha addirittura rinunciato a recarsi a Roma per lavoro, tornandosene a casa. Il motivo? Ancora ritardi sulla linea e disservizi che continuano a minare le giornate dei pendolari. A raccontare l’odissea di ieri mattina il coordinatore politico di Freedom Fabiana Attig che, approfittando di quanto accaduto, è tornata all’attacco dell’assessore regionale ai Trasporti Francesco Lollobrigida. «In centinaia non si sono potuti recare al lavoro in tempo utile - ha raccontato Attig - perché il treno delle 7.59 proveniente da Montalto era stato soppresso e in sostituzione era stato designato un vecchio Taff, antenato del Vivalto meno capiente. Appena giunto però a Civitavecchia il convoglio si è spento in tutti i sensi. Così dopo vari tentativi di rianimazione, alle 8.35 veniva comunicato il decesso. A nulla sono valse le proteste, a nulla è valso il tentativo di prendere il treno proveniente da Grosseto delle 8.39, già pieno all’arrivo e con le ultime tre carrozze chiuse perché sprovvisto del secondo capotreno. Così per i poveri pendolari, non è rimasto che tornarsene a casa perdendo un giorno di ferie». Attig si è così addentrata in un’altra analisi politica della situazione trasporto ferroviario cittadino. «Sono mesi che Freedom porta avanti un’azione incisiva per far migliorare sensibilmente il servizio ferroviario - ha spiegato - una questione che sembra non interessare minimamente né la maggioranza né l’opposizione. Vorremo invitare l’assessore Lollobrigida a venire a constatare di persona, senza informare preventivamente Trenitalia, il disagio che quotidianamente vivono i pendolari. Il nodo ferroviario di Civitavecchia è delicato e non può continuare ad essere gestito solo come una pratica elettorale: il nostro territorio è invece un punto strategico, ma attualmente presentiamo un pessimo biglietto da visita ai tantissimi turisti che ogni giorno entrano in stazione pensando di trovare un servizio efficiente».

(02 Nov 2010)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy