VENERDì 19 Aprile 2019 - Aggiornato alle 21:21

Home » » Lavori alla stazione, ancora nessuna traccia delle pensiline

 

Lavori alla stazione, ancora nessuna traccia delle pensiline

Il cantiere dovrebbe chiudere entro la fine dell'anno, ma ancora sono diverse le zone in fase di completamento. Il Comitato lamenta l'assenza di informazioni da parte di RFI
 

LADISPOLI – Binari ridotti, treni in arrivo e in partenza da binari “alternativi” e lavori che dovrebbero terminare a fine anno ma anche ancora oggi sembrano essere proprio nel “vivo”. La stazione di Ladispoli è un vero e proprio cantiere aperto, con i pendolari “costretti” alla gimkana ogni qual volta devono avventurarsi lungo i binari per salire sui treni. Il tutto, senza che le pensiline, nemmeno una di quelle assenti, sia stata rimontata così da permettere un'attesa al riparo da sole e intemperie. (agg. 01/10 ore 14.25) segue

I PENDOLARI CHIEDONO LE PENSILINE. E se col caldo e nei mesi estivi il pericolo era l'insolazione, ora con l'arrivo dell'autunno e soprattutto dell'inverno il pericolo è quello di arrivare a lavoro o a scuola completamente zuppi: dalla testa ai piedi. Se e quando saranno ultimati i lavori in stazione non è dato da sapere. Nemmeno per il Comitato dei pendolari della Fl5 che più volte ha chiesto, tramite mail, a RFI risposte sull'andamento dei lavori. Dall'altra parte, a quanto pare, almeno per il momento, continua a esserci solo silenzio. E nell'assenza di informazioni, i rappresentanti del Comitato  non possono far altro che prendere atto dell'andamento dei lavori, solo una volta giunti in stazione e in quel momento fornire qualche “aiuto” ai tanti utenti che la frequentano. (agg. 01/10 ore 15)

I LAVORI AI BINARI. «In seguito alla chiusura di parte del marciapiede del terzo binario – si legge ad esempio sulla pagina Facebook del Comitato – per consentire il proseguimento dei lavori, invitiamo i viaggiatori a disposri lungo tutta la parte restante (anche dietro l'ascensore) al fine di agevolare la partenza dei treni e consentire a tutti di salire, considerando che i treni effettuano fermata con la testa nei pressi della recinzione del cantiere e con la coda al termine del marciapiede. Per quanto riguarda invece i viaggiatori in arrivo ai bari 3 e 4 (treni diretti a Roma o che terminano la corsa a Ladispoli) consigliamo di utilizzare le prime vetture di testa treno». (agg. 01/10 ore 15.30)

(01 Ott 2018 - Ore 14:25)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Bilancio Multiservizi, si chiude con un utile di 80mila euro al comune

    13 Apr 2019 - Soddisfazione alla conferenza stampa per un risultato storico mai conseguito fin’ora. Il sindaco Pascucci elogia l’operato dell’attuale management per le scelte e le strategie adottate. Claudio Ricci, amministratore unico: «Troveremo il modo per aprire la sesta farmacia comunale»  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy