Home » » «La crisi a Fiumicino non inficia il Piano rifiuti»

 

«La crisi a Fiumicino non inficia il Piano rifiuti»

Lo ha assicurato il presidente della Regione Lazio Renata Polverini. Il 12 o 13 ottobre consiglio straordinario
Intanto i sindacati chiedono alle istituzioni un incontro urgente

FIUMICINO - «Ci sono in questi giorni riunioni molto intense e dettagliate sul piano dei rifiuti, sia per quanto riguarda i siti definitivi sia per quelli temporanei. Mi pare che la crisi nel Comune di Fiumicino non porrà alcun problema». Lo ha detto ieri il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, a margine dell’inaugurazione di ‘’Ecomunica’’, a piazza del Popolo, a chi le chiedeva se le dimissioni del sindaco di Fiumicino, Mario Canapini, potessero in qualche modo inficiare la collocazione del futuro impianto definitivo di smaltimento rifiuti nel territorio di Pizzo del Prete. «In ogni caso - ha aggiunto la Polverini - abbiamo venti giorni di tempo perché il sindaco ci ripensi». Intanto è stato convocato per il 12 0 13 ottobre un consiglio regionale straordinario sui rifiuti. La Cgil, invece, interviene a ribadire il no alla discarica a Fiumicino come pure a Riano. «La prassi ormai invalsa di non convocare le organizzazioni sindacali anche quando sono in discussione scelte importanti per il nostro territorio - scrive in una nota Eugenio Stanziale, segretario della Cgil di Roma e del Lazio - come da ultimo, l’individuazione della nuova discarica, sta diventando una pericolosa consuetudine. Veniamo così a sapere dai giornali che la discarica temporanea, dove andranno a finire i rifiuti di Roma dopo la chiusura di Malagrotta nascerà a Pian dell’Olmo, alle cave di Riano». «Una scelta - osserva il rappresentante del sindacato - sbagliata e dannosa per almeno due aspetti. In primo luogo non c’è formalmente nessuna garanzia che quel territorio riceverà solo rifiuti residui. In secondo luogo riteniamo scorretto e gravissimo che una simile decisione sia stata adottata senza avere prima consultato i cittadini. Il coinvolgimento degli abitanti dei territori interessati e la messa in sicurezza dei luoghi sono condizioni necessarie per l’impianto di qualunque discarica». «Infine - aggiunge - consideriamo insensato e deleterio scegliere per la discarica definitiva un territorio come quello di Pizzo del Prete a Fiumicino, un’area a vocazione agricola, dove esistono piccole e medie imprese e fattorie didattiche». «Fermi restando i poteri assegnati al commissario - conclude - chiediamo a tutte le istituzioni interessate di convocare al più presto le organizzazioni sindacali per trovare una soluzione condivisa al problema rifiuti».

(29 Set 2011 - Ore 20:52)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy