Home » » Ladispoli, pitbull scappano e aggrediscono un passante

 

Ladispoli, pitbull scappano e aggrediscono un passante

Paura a via Claudia e a via Roma. "Gli hanno strappato i vestiti" ha raccontato la figlia dell'uomo sui social. L'uomo per fortuna starebbe bene, A recuperare i due animali le Guardie Zoofile del Nogra

LADISPOLI - Ancora paura a Ladispoli a causa dell'aggressività di due cani. A quanto pare due pitbull sarebbero fuggiti questa mattina, tra il lungomare di via San Remo e via Claudia. Secondo alcune testimonianze i due animali avrebbero tentato di assalire altri cani a spasso con i loro padroni. Poi, invece, avrebbero aggredito anche un signore in giro con il proprio cane, scaraventandolo a terra e strappandogli i vestiti. (agg. 19/10 ore 9.54) Segue

IL FATTO. A raccontare il fatto, attraverso i social network, per allertare anche gli altri residenti della zona di prestare prudenza, è stata proprio la figlia: "Nei pressi di via Roma girano due cani da soli e sciolti. Questa mattina hanno aggredito mio padre mandandolo a terra e strappandogli i vestiti, che stava con il cagnolino a passeggio e fortunatamente con un amico che è riuscito a mandarli via evitando che accadesse qualcosa di molto più grave di qualche graffio e molto spavento. Se fosse stato da solo - prosegue il post - sarebbe andata male". L'uomo, sempre dal racconto della figlia si sarebbe comunque recato, per sicurezza, al Pronto soccorso e dai Carabinieri. Per fortuna, dopo gli attimi di apprensione le Guardie Zoofile Nogra, allertate dai cittadini in apprensione, sono riusciti a recuperare i due animali prima che questi continuassero a seminare il panico e prima di causare danni ben più gravi. (Agg. 19/10 ore 10.20)

NEI MESI SCORSI ALTRE AGGRESSIONI. In città è davvero allarme, dopo i recenti fatti di cronaca in cui sono stati morsi cittadini da cani senza guinzaglio. In zona Cerreto, il mese scorso, si erano verificati due episodi, in uno dei quali un pastore tedesco aveva sbranato, uccidendolo un juck russel. E sempre al Cerreto, poco tempo fa diversi utenti avevano segnalato proprio la presenza di un pastore tedesco che si aggirava indisturbato e da solo per le vie del quartiere. In un'occasione, un residente della zona, aveva allertato gli altri residenti, sempre tramite social network perché aveva notato dell'aggressività nell'animale che alla sua vista aveva iniziato a ringhiare. Per fortuna, però, in quel caso, oltre a un po' di spavento, non era successo nulla. (agg. 19/10 ore 11)

(19 Ott 2018 - Ore 09:54)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy