Home » » Hockey in line. "Questo stop sia momento di riflessione"

 

Hockey in line. "Questo stop sia momento di riflessione"

CIVITAVECCHIA - La splendida cavalcata dei Pirati si è fermata di fronte agli onerosi impegni economici necessari per portare avanti l'attività sportiva, in particolare la partecipazione al campionato nazionale di A1. Tuttavia ritengo che sia doveroso rivolgere un sentito ringraziamento all'amico Sergio Calcagno unitamente a tutto lo staff che lo ha assistito in questi anni nel gravoso impegno di sostenere tutto il peso della gestione della Società. Mi viene da ricordare ora quel manipolo di ragazzini, perchè tali erano i primi giocatori di questo sport  all'epoca appena emergente, contornati da qualche elemento più adulto in quanto pioniere di un gioco allora sconosciuto quale l'hockey in line che spesso veniva storpiato in hockey on line!! Rammento le partite amichevoli su sperduti campi della periferia romana, gli incontri sul campo parrocchiale dei cappuccini e l'esilio per lunghi anni su un campo omologato di Roma. Di strada ne è stata fatta proprio tanta, non sto a ricordare le varie esaltanti tappe che hanno condotto alle immense soddisfazioni ottenute e culminate nell'ambita conquista della Coppa Italia nazionale. Peraltro "unico" titolo a tale livello ottenuto da una compagine di Civitavecchia.. Ora questo stop non deve rappresentare la fine dell'avventura bensì deve essere considerato solo un momento di doverosa riflessione per una riorganizzazione dell'attività su nuove basi tendenti a privilegiare l'aspetto sociale ricreativo dello sport mediante l'avvicinamento al gioco di più numerosi ragazzi che dovranno formare l'ossatura dei futuri Pirati a livello di prima squadra. Considerata, infine, la miopia e l'egoismo di tutte quelle imprese cittadine nonchè di carattere nazionale presenti in città che non hanno inteso dare un qualsiasi aiuto alla squadra, rivolgo in conclusione un caldo invito a tutti i genitori a portare i propri figli quanto meno a visitare il bell'impianto del Palamercuri di Fiumaretta per provare prima un gioco e dopo uno sport nuovo e salutare considerando che non esiste solo il calcio per le nostre nuove generazioni. Infine di nuovo grazie a Sergio ed a tutti coloro che lo affiancano.

Quirino Valentini

(18 Lug 2011 - Ore 14:34)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy