MERCOLEDì 24 Aprile 2019 - Aggiornato alle 21:15

Home » » Ecco come sarà il nuovo Consiglio Comunale

 

Ecco come sarà il nuovo Consiglio Comunale

Volti vecchi e nuovi nel consiglio comunale dell’era Moscherini. A fare la parte del leone saranno proprio i consiglieri della lista del sindaco, a cui appartiene il primo in assoluto degli eletti, Francesco Cappellani che con i suoi 730 voti presiederà la prima seduta. «E’ stata una campagna elettorale estremamente impegnativa - dice - perché basata sul dialogo continuo con la gente alla quale abbiamo spiegato quali erano le nostre intenzioni. Non abbiamo fatto promesse ma assunto impegni che intendiamo mantenere. Il fatto di esser gratificato da un così alto numero di preferenze mi stimola ad impegnarmi personalmente e a mantenere quello che la coalizione vuol fare per Civitavecchia. E’ stato il lavoro di una grande squadra, di amici e collaboratori. Buon piazzamento anche per il giovane Stefano D’Angelo, insieme a Cappellani, fondatore della lista. «E una grandissma soddisfazione - afferma - anche per aver contribuito in maniera importante al successo di Gianni Moscherini e alla lista insieme a molte altre persone che hanno dato un contributo significativo. E’ il frutto del lavoro straordinario di un gruppo di amici, di molte persone coinvolte in un progetto che proseguirà». In consiglio anche l’ingegner Mauro Nunzi, mentre saranno per la prima volta all’aula Pucci Alessandro Maruccio e Pasquale Marino. Tra i ritorni Fabrizio Reginella. Gli elettori di Forza Italia hanno premiato Aldo De Marco, secondo in assoluto degli eletti, con 545 voti che entra in consiglio seguito da Alessio Romagnolo e il volto nuovo Riccardo Sbrozzi. «Non mi aspettavo assolutamente un consenso così grande - dice De Marco - i miei elettori mi hanno dato un mandato preciso: resterò in Consiglio per portare avanti le loro battaglie».
Tre consiglieri vanno anche ad Alleanza Nazionale. Primo degli eletti, per la seconda volta consecutiva, Enrico Zappacosta che torna in consiglio con 466 voti, seguito a distanza da Attilio Bassetti con 264 e da Dimitri Vitali con 193. Per l’Udc torna all’Aula Pucci Gino Vinaccia, con lui ci sarà Gianfranco Bergodi. A rappresentare il Polo Civico ci sarà solo Alvaro Balloni, mentre Gianfranco Iacomelli siederà con la maglia dei Riformisti. Tra i ritorni anche Mario Fiorentini che, da solo, segnerà la prima volta in consiglio della Nuova Dc e Sandro Scotti per l’Udeur. L’opposizione schiera tre diessini: Marietta Tidei con 540 voti (prima anche nel centro sinistra e unica donna in Consiglio) seguita a breve distanza da Marco Piendibene e da Alessio Gatti. «Intendo ringraziare le elettrici e gli elettori – ha detto Tidei – anche se la mia coalizione è uscita sconfitta. Mi auguro almeno che il centro sinistra ora faccia un’analisi dura, vera e se necessario anche spietata. Vanno valutati gli errori commessi, come quello di escludere la società civile. Lo stesso Saladini meritava un trattamento migliore. Va detto che l’Unione ha fatto campagna al ribasso e che la gente forse ha voglia di sognare. Per quanto mi riguarda sono soddisfatta perché si tratta della mia prima esperienza diretta. Mi dispiace solo di essere l’unica donna in Consiglio, perché questo vuol dire che le donne non votano donna, visto che in tutti gli schieramenti c’erano molte candidate che meritavano attenzione. Certamente da me nessuno dovrà attendersi sorprese: sono all’opposizione ed intendo restarci. Sarà un’opposizione intransigente, ma certamente diversa da quella fatta a Saladini. Quello che mi auguro – conclude - è che l’amministrazione affronti come primo tema quello della disoccupazione, che è veramente uno dei problemi più stringenti per la città».
Roberto Cosimi e Mauro Iengo con 138 e 177 voti rappresenteranno la lista Porro, mentre la Margherita avrà un solo consigliere: Mauro Guerrini che con i suoi 483 voti lascia fuori Rita Stella che ne ha ottenuti 281. Anche i Verdi saranno in consiglio con Alessandro Manuedda, rappresentante del movimento no coke che è arrivato a quota 196 battendo Maria Boncompagni che si è fermata a 127. Infine Vincenzo Gaglione torna a rappresentare i Socialisti insieme e Vittorio Petrelli sarà il consigliere di Ambiente e Lavoro. Tra i banchi del consiglio ci saranno anche i sindaci non eletti Nicola Porro per l’Unione e Sandro De Paolis per Insieme con il partito Democratico.
Tra le curiosità i candidati rumeni che, pur potendo contare su un elettorato potenziale complessivo di 279 connazionali, hanno avuto ciascuno una manciata di voti. E poi la lista Forza Roma i cui candidati sono tutti a quota zero così come un terzo di quelli di Forza Italia.

(29 May 2007 - Ore 20:43)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Bilancio Multiservizi, si chiude con un utile di 80mila euro al comune

    13 Apr 2019 - Soddisfazione alla conferenza stampa per un risultato storico mai conseguito fin’ora. Il sindaco Pascucci elogia l’operato dell’attuale management per le scelte e le strategie adottate. Claudio Ricci, amministratore unico: «Troveremo il modo per aprire la sesta farmacia comunale»  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy