MERCOLEDì 17 Luglio 2019 - Aggiornato alle 22:23

Home » » Di Gennaro: ''Asl RmF, Cenerentola nel Lazio"

 

Di Gennaro: ''Asl RmF, Cenerentola nel Lazio"

Il delegato aziendale dell'Associazione Italiana Primari Ospedalieri chiede che la Regione colmi il gap con le altre aziende sanitarie. In vista meno finanziamenti ed ulteriori tagli per il personale.

Prende spunto da quanto sta accadendo in questi giorni in ambito sanitario nazionale e regionale il dottor Marco Di Gennaro, delegato aziendale dell’Associazione Italiana Primari Ospedalieri, per ribadire ancora una volta come la Asl RmF sia una ‘‘Cenerentola’’ della sanità laziale. Lo aveva già evidenziato ieri il dottor Saffioti, direttore sanitario dell’Azienda, sottolineando come i due presidi ospedalieri di Civitavecchia e Bracciano siano di gran lunga inferiori alla media nazionale per quanto riguarda il numero di posti letto disponibili. Lo sottolinea oggi Di Gennaro confermando le difficoltà in cui versa la sanità locale e la persistente disparità di trattamento rispetto a tutte le altre aziende della Regione. E presenta dei dati, tanto chiari quanto allarmanti. A fronte di una popolazione di 275.743 abitanti, alla Asl RmF sono stati concordati, per il 2006, 81 milioni e 228 mila euro per le spese del personale. Con soli 24.000 assistiti in più la Asl di Viterbo riceve per spese di personale 60 milioni di euro più della RmF, mentre quella di Rieti, con 122.485 assistiti in meno, riceve oltre 11 milioni di euro in più. «I numeri parlano chiaro, ma ciò non sembra bastare - ha spiegato il dott. Di Gennaro - la Regione infatti ha ulteriormente ridotto il finanziamento per il personale della Asl RmF per il 2007, applicando in maniera indiscriminata una eguale riduzione percentuale a tutte le aziende, con il risultato che chi era ricco è solo meno ricco, mentre chi era già povero verrà ancora più penalizzato». Garantire i livelli essenziali di assistenza che la legge prevede debbano essere assicurati in maniera omogenea su tutto il territorio nazionale risulta impossibile, a detta dello stesso Di Gennaro, soprattutto considerate le inadeguate condizioni economiche locali. «E’ necessario dunque che la Regione - ha concluso - eroghi subito i finanziamenti necessari affinché anche i cittadini della RmF abbiano le stesse opportunità assistenziali di tutti gli altri».

(11 Gen 2007 - Ore 20:28)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy