Home » » Cop24, a Katowice confronto globale sul clima

 

Cop24, a Katowice confronto globale sul clima

Al vertice riuniti i leader del mondo. Guterres (Onu): "Non stiamo facendo abbastanza"

Il mondo è «in profonda difficoltà con i cambiamenti climatici» e noi “non stiamo facendo abbastanza”. Sono state queste le parole del segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres all’inaugurazione ufficiale della conferenza sul clima delle Nazioni Unite a Katowice in Polonia. La Cop24, in programma dal 3 al 14 dicembre con circa 30mila delegati provenienti da tutto il mondo, ha un compito importante: elaborare e adottare un pacchetto di decisioni che garantiscano la piena attuazione dell’accordo di Parigi. Il patto di Parigi fornisce uno schema per i paesi che lavorano insieme per limitare il riscaldamento della Terra tra 1,5 e 2 gradi Celsius. Guterres ha definito «vitale» il raggiungimento degli obiettivi dell’accordo di Parigi. La maggior parte degli sforzi per prevenire il riscaldamento del pianeta riguardano il blocco del rilascio di gas serra il più presto possibile. Tuttavia, le misure promesse finora a livello mondiale per ridurre i gas serra nocivi non sono sufficienti. Il raggiungimento degli obiettivi fissati dall’accordo di Parigi, secondo Guterres, è «vitale». Non c’è più tempo per «negoziati illimitati» visto che, secondo quanto suggerisce la ricerca scientifica, il riscaldamento della Terra potrebbe raggiungere 1,5 gradi Celsius entro il 2030. L’aggiornamento scientifico del rapporto Ipcc, il Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico, «non ci lascia margini di manovra” ha sottolineato il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa: “bisogna alzare l’ambizione e fare in modo che gli impegni assunti con l’accordo del 2015 diventino passi concreti, tempistiche e modalità certe, azioni immediate”. E alla Cop24 non mancano le polemiche. Gli attivisti di Greenpeace hanno criticato la scelta della Polonia come paese ospitante della conferenza: non è un buon esempio. L’80% dell’elettricità della Polonia è, infatti, alimentato a carbone, e l’attuale governo polacco non ha dato alcuna indicazione su come intende intervenire.  All’apertura del summit sul clima, il presidente polacco, Andrzej Duda, ha ribadito la disponibilità della Polonia a contribuire alla lotta contro il cambiamento climatico, mettendo l’accento anche sulla strategia energetica: “utilizzare le proprie risorse naturali - nel caso della Polonia, il carbone - per essere in grado di garantire la sicurezza energetica non è in contrasto con la protezione del clima». Intanto la Banca Mondiale ha annunciato il raddoppio degli investimenti nella lotta al cambiamento climatico, stanziando circa 200 miliardi di dollari dal 2021 al 2025 per aiutare i Paesi in via di sviluppo. I fondi, ha spiegato l’amministratore delegato della Banca Mondiale, Kristalina Georgieva, saranno stanziati per i paesi «per costruire case, scuole e infrastrutture meglio adattate e investire in un’agricoltura intelligente per il clima, una gestione sostenibile delle risorse idriche e reti di sicurezza sociale reattive».

(11 Dic 2018 - Ore 18:07)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Blitz di Goletta Verde al largo di Tvn

    10 Ago 2019 - Esposto uno striscione con scritto "Nemico del clima". Legambiente: "Nel Lazio sono pari a 11,5 milioni di tonnellate le emissioni della produzione energetica da fonti fossili, il 78,5% provenienti dalla ciminiera di Civitavecchia" 

  • Servizio irriguo, garantito fino al termine della stagione

    07 Ago 2019 - Il sindaco annuncia che ha ufficialmente richiesto alla Multiservizi la proroga al 30 settembre. Pascucci: «In autunno sarà necessario trovare delle soluzioni alternative»  

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy