SABATO 21 Settembre 2019 - Aggiornato alle 22:06

Home » » Convegno sul diabete in Fondazione Cariciv

 

Convegno sul diabete in Fondazione Cariciv

Importante convegno organizzato per domani mattina presso la sala Gurrado della Fondazione Cariciv. Ad essere esposto sarà il “Piano per la malattia diabetica nella regione Lazio 2016-2017”. All’interno del convegno organizzato dall’associazione Adicivi e dalla Asl Roma 4 si parlerà della riorganizzazione della rete diabetologica nella nostra asl ed il ruolo delle associazioni legate alla malattia. Il convegno moderato dal giornalista Luca Grossi si aprirà con il saluto del presidente dell’associazione diabetici Civitavecchia Sandro Luciani che introdurrà il discorso del direttore della Asl Giuseppe Quintavalle. Successivamente sarà la dottoressa Carmela Matera ad esporre il piano per combattere la malattia della regione Lazio. Intorno alle 11 il dottor Graziano Santantonio responsabile del reparto specifico alla diabetologia del nosocomio civitavecchiese  spiegherà la riorganizzazione della Asl mentre a Lina Delle Monache dela Federdiabete sarà dato il compito di ullustrare la valutazione partecipata ed il ruolo delle associazioni. A chiusura ci sarà inoltre l’intervento del direttore sanitario del Bambino Gesù. L’evento naturalmente gratuito e aperto al pubblico si terrà alle 09,30 nell’edificio di via Risorgimento 8. «Il diabete - dichiara uno dei tesserati dell’associazione civitavecchiese che ha come scopo quello di sensibilizzare ed informare sulla malattia - è una ragazza di 18 anni seduta sul pavimento del suo bagno che trema e che non riesce a respirare perché il livello di zuccheri nel suo sangue è crollato. È un bambino di 9 anni che prova a giocare all’aria aperta con i suoi amici e finisce per essere portato via da un’ambulanza perché non ha avvertito il crollo di zuccheri ed è svenuto. È una donna di 32 anni che ha ricevuto la buona notizia di essere incinta e sa che finalmente potrà costruire la famiglia che da sempre sognava e che, invece di festeggiare, è spaventata a morte che il livello di zuccheri nel suo sangue non riesca a tenere il passo con gli ormoni e che finisca per uccidere il suo bambino prima che possa vederlo. È una bimba di 3 anni che non riesce a capire perché la sua mamma debba pungerla con una siringa ogni singola volta in cui mangia, e perché debba farlo solo a lei e non a suo fratello. E’ questo e tanto altro». 

(18 Ott 2017 - Ore 19:43)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy