Home » » Colaceci: «Trenitalia non procederà contro i pendolari»

 

Colaceci: «Trenitalia non procederà contro i pendolari»

Lo rende noto l’assessore alla Mobilità della Provincia di Roma Amalia Colaceci. A settembre incontro con i viaggiatori per fare il punto sulla situazione del trasporto ferroviario

CIVITAVECCHIA - «Nessuna azione giudiziaria in atto da parte di Trenitalia nei confronti dei pendolari della tratta Fr5 che da Civitavecchia conduce a Roma» e che il 31 maggio, ribattezzato il ‘‘martedì nero’’, furiosi per l’ennesimo disservizio reso dall’azienda hanno inscenato una protesta bloccando i binari di Ladispoli. Lo rende noto l’assessore provinciale alla Mobilità e ai Trasporti Amalia Colaceci, precisando che «quanto ricevuto dai pendolari ‘‘occupanti’’ è un atto penale dovuto, trattandosi di un reato perseguibile d’ufficio». E aggiunge: «Sento il dovere di inviare una lettera al direttore regionale di Trenitalia, dottor Semplice chiedendogli, nel pieno rispetto dei principi di legalità che vanno rispettati anche nelle forme di protesta e che correttamente Trenitalia cerca di mantenere, di tenere conto del delicatissimo momento di sofferenza economica e sociale che i nostri cittadini stanno vivendo e di evitare dunque ogni azione civile nei loro confronti». E aggiunge: «Con l’occasione insieme al Direttore regionale di Trenitalia abbiamo concordato di promuovere a settembre gli Stati Generali dei pendolari della Provincia di Roma per fare il punto, nel merito, della situazione del trasporto ferroviario nel nostro territorio». Interviene sulla questione anche l’Italia dei valori offrendo assistenza gratuita ai viaggiatori della Fr5 che hanno preso parte al blocco: «Facciamo presente che la locale sezione di Italia dei Valori mette a disposizione un’assistenza legale tramite l’avvocato Cristina Riccetti. Si possono ricevere le informazioni necessarie presso la sede in via Buonarroti, 138, oppure tramite il Consigliere Vittorio Petrelli o lo stesso studio del citato legale». Solidarietà arriva anche dalla Cgil e dal segretario del Partito democratico Patrizio De Felici: «Anziché scusarsi con lavoratori e studenti per le indecenti condizioni con cui la società di trasporti fa viaggiare ogni giorno migliaia di pendolari e per la pessima immagine che dà del nostro paese a milioni di croceristi stranieri, ci troviamo dinanzi a intimidazioni. Dinanzi alle denunce di Trenitalia il PD di Civitavecchia esprime la propria piena solidarietà con i pendolari e sarà al loro fianco contro l’ennesima vessazione dell’azienda» e chiede al Comune di Civitavecchia di attivarsi in difesa dei pendolari «perseguitati da Trenitalia. Intanto - conclude - aspettiamo che le promesse scaturite dal recente incontro tra Comune e pendolari siano attuate».

(09 Lug 2011 - Ore 09:14)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy