Home » » Civitavecchia c'era attacca Ivano Iacomelli e il coach della Snc Marco Pagliarini

 

Civitavecchia c'era attacca Ivano Iacomelli e il coach della Snc Marco Pagliarini

In risposta a Ivano lacomelli:
Quando sí rilascia una simile dichiarazione: "Ho visto un solo giocatore di Al, vale a dire Sefik. Gli altri hanno fatto una gara di A2. Questo non va bene perché quest'anno non ci sono scuser, riteniamo che Ivano lacomelli contraddica se stesso.
Spieghi allora il Presidente (ma non è poi Roberto D'Ottavio il Presidente della Snc?) il motivo per cui è stato comprato il titolo di Al dal Latina e sono state fatte determinate scelte di mercato quando poi, alla seconda giornata di campionato, ripetiamo seconda giornata, la squadra, come da sua asserzione, non sarebbe competitiva per affrontare la massima serie e non capiamo, ancora, cosa intenda nell'affermare che quest'anno non ci sono scuse. Forse che negli anni passati le mancate promozioni erano giustificate? Certo che tutti devono fare il proprio dovere, a cominciare dall'allenatore, mai messo in discussione, ma la Società è così sicura di rispettare tutti gli impegni presi con gli atleti?
Come si fa ad asserire che i 12/13 della squadra giocano da A2 e non coinvolgere nella polemica l'allenatore che, secondo a quanto si mormora nell'ambiente e tra i tanti supporters, non sembrerebbe all'altezza di guidare una compagine di Al, non sapendo proporre schemi, effettuare i giusti cambi e, soprattutto, trasmettere ai giocatori quella carica atta a superare i momenti critici di una partita.
Le statistiche parlano chiaro: unico allenatore, nella storia della Snc, che non sia riuscito a conservare l'Al per più di una stagione. La cosa si è ripetuta in ben tre diverse occasioni: 2005 (penultimo), 2007 (ultimo), 2009 (ultimo).
lacomelli vuole ritornare sul mercato? La smetta di rilasciare tali dichiarazioni. Se la Società dovesse realmente tornare sul mercato, l'unica soluzione sarebbe il cambio dell'allenatore.
Un'ultima considerazione. Caro Ivano lacomelli dove è finita la civitavecchiesità da te tanto sbandierata nelle passate stagioni? Dove sono finiti i tanti giovani sui quali si sarebbe dovuto costruire il futuro della pallanuoto locale (vedi Del Lungo, i fratelli Muneroni, Castello, tanto per citarne alcuni)?
Dato che i tuoi interessi si rapportano anche al mondo del calcio, non sarebbe opportuna una tua definitiva scelta?
Un cordiale saluto.
Civitavecchia c'era

(19 Ott 2011 - Ore 19:50)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy