MERCOLEDì 17 Luglio 2019 - Aggiornato alle 22:23

Home » » Cartellini rossi e giustizialismo: la necessità di un confronto

 

Cartellini rossi e giustizialismo: la necessità di un confronto

Nella edizione del sabato u.s. del quotidiano La Provincia (era domenica, ndr) mi sono “beccato” il cartellino rosso del vostro consueto gioco settimanale. Pazienza, mi prendo la mia giornata di squalifica, ma mi consola pensare che il campionato è lungo e faticoso ed io avevo bisogno di un po’ di riposo, ancorché forzato. Penso però che da parte dell’arbitro ci sia stata una svista clamorosa perché io non sono il rappresentante della Rete dei cittadini. Ho partecipato alla sua promozione e fondazione ma quella organizzazione ha un suo gruppo dirigente di cui non faccio nemmeno parte. Avete espulso uno spettatore, un tifoso, per un fallo commesso da un giocatore. Ammesso che il fallo ci sia stato perché fra l’altro, beninteso, io condivido pienamente la posizione che la Rete dei cittadini ha espresso sulla vicenda Romagnuolo, e che a me è sembrata equilibrata, corretta, autonoma perché fuori dal coro dei giustizialisti di rito, dell’uno e dell’altro segno. Una convinzione che si rafforza dalla ulteriore considerazione sulla caccia all’untore, che sta tornando di moda in fase di prossimità elettorali e che vorrebbe togliere autonomia di giudizio a chi esprime posizioni proprie rispetto a quelle di schieramenti preordinati. Ho la sensazione che il metodo e chi lo ispira non godrà di grandi prospettive. In ogni caso, tanti auguri e buon lavoro.

Mario Flamini

 

E' sicuramente da apprezzare la risposta ironica di Mario Flamini a quello che giustamente lui stesso definisce un gioco, ossia la rubrica settimanale della Provincia, il semaforo.

Per restare alla metafora calcistica, però, a nostro avviso non si tratta di aver espulso uno spettatore, ma semmai di aver squalificato il campo, addebitando al presidente di un club la responsabilità oggettiva dell'accaduto. In sintesi: caro Mario, è vero che la nota era firmata da Ombretta Del Monte, ma è come se un ipotetico semaforo rosso nazionale relativo ad una presa di posizione forte del Pdl fosse dato a Verdini anziché a Berlusconi (spero che il paragone non ti dispiaccia). Oppure, per tornare al calcio, così ti arrabbierai ancora di più, vista la tua nota fede giallorossa, è come se nella Juve degli anni d'oro si parlasse, a proposito di scelte della società, del pur eccellente avvocato Chiusano, anziché dell'Avvocato.

Quanto al merito delle considerazioni che erano valse il semaforo rosso, confermo la mia valutazione: non si tratta di giustizialismo ed appare semplicemente fuori luogo parlare di caccia all'untore. Semmai, di fronte a fatti evidenti, che peraltro vengono confermati dallo stesso protagonista, che ha restituito parte dei soldi su richiesta dai revisori dei conti, ci si dovrebbe interrogare su come viene gestita la cosa pubblica, a Civitavecchia e non solo. Su questo mi sembrerebbe interessante aprire un dibattito, senza sconfinare in personalismi o sostenere tesi precostituite. Su questo, caro Mario, ti confermo la piena disponibiità del giornale e della televisione, oltre che di Civonline, ad ospitare un confronto a tutto campo, che possa essere utile anche alla città.

 

Massimiliano Grasso

(18 May 2011)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy