MERCOLEDì 24 Aprile 2019 - Aggiornato alle 06:38

Home » » Carta di identità elettronica: ecco le modalità per il rilascio

 

Carta di identità elettronica: ecco le modalità per il rilascio

CERVETERI -  «L’Ufficio Anagrafe del Comune di Cerveteri da lunedì 9 ottobre è pronto al rilascio della Carta di Identità Elettronica. Dopo aver assolto l’iter tra i funzionari del servizio demografico e del responsabile del servizio dottor Alvaro Rinaldi, il Ministero degli Interni e la Prefettura di Roma, anche la nostra città si adegua alla normativa che vede il passaggio obbligatorio entro il 2018 dal documento cartaceo a quello elettronico».  Lo ha dichiarato il sindaco Alessio Pascucci annunciando le modalità per chiedere il rilascio del documento di identità.
Verrà rilasciata la carta d’identità elettronica solamente in tre circostanze: se si tratta della prima richiesta di rilascio del documento, in caso di furto, smarrimento o deterioramento del precedente o se prossimo alla scadenza o già scaduto.
Per il rilascio del nuovo documento il cittadino deve presentare, in caso di primo rilascio, un altro documento di identità in corso di validità. Se non ne è in possesso il richiedente dovrà presentarsi al Comune accompagnato da due testimoni.
In caso di furto o smarrimento, sarà necessario presentare regolare denuncia sporta presso le forze dell’ordine. Validi anche la tessera sanitaria o il codice fiscale. Il cittadino per il rilascio del documento dovrà presentare una fototessera recente in formato cartaceo, dello stesso tipo di quelle usate per il passaporto, preferibilmente senza occhiali, con lo sfondo della foto che deve essere bianco.
Prescrizioni anche per i cittadini stranieri appartenenti all’Unione Europea, che dovranno presentare un documento di viaggio in corso di validità, come passaporto o carta di identità, rilasciato dallo stato di appartenenza. Per i cittadini non comunitari, oltre ai documenti già indicati, occorre anche il permesso di soggiorno valido, oppure la ricevuta della domanda di rinnovo presentata entro 60 giorni dalla scadenza del permesso, più copia del permesso scaduto.
Nel caso di impossibilità del cittadino a presentarsi allo sportello del Comune a causa di malattia grave o altre motivazioni, un suo delegato deve recarsi presso lo sportello con la documentazione attestante l’impossibilità a presentarsi. Il delegato dovrà fornire la carta di identità del titolare o altro suo documento di riconoscimento, la sua foto e il luogo dove spedire la Carta d’Identità Elettronica. Effettuato il pagamento, si concorderà con l’operatore comunale un appuntamento presso il domicilio del titolare per il completamento della procedura.
Per tutte le informazioni, recarsi presso l’Ufficio Anagrafe sito all’interno del Parco della Legnara, oppure contattare il numero 0689630203.

(05 Ott 2017 - Ore 10:30)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Bilancio Multiservizi, si chiude con un utile di 80mila euro al comune

    13 Apr 2019 - Soddisfazione alla conferenza stampa per un risultato storico mai conseguito fin’ora. Il sindaco Pascucci elogia l’operato dell’attuale management per le scelte e le strategie adottate. Claudio Ricci, amministratore unico: «Troveremo il modo per aprire la sesta farmacia comunale»  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy