Home » » Caputo: Il pari ci va stretto

 

Caputo: Il pari ci va stretto

CALCIO Serie D. Il mister non è pianamente soddisfatto del punto conquistato sul campo del Morolo. Il risultato non rende giustizia alla nostra brillante prova

«Soddisfatto per il gioco, per l'atteggiamento della squadra, ma non per il risultato». è il Paolo Caputo che non ti aspetti quello che si presenta davanti a taccuini e microfoni a commentare il bel punto conquistato dalla Civitavecchiese ad Anagni contro il Morolo. Esser usciti indenni dal terreno di gioco della squadra che aveva sin qui fatto sempre bottino pieno e che ha perso la leadership del girone G di serie D proprio per lo stop imposto dai nerazzurri, non basta evidentemente al tecnico civitavecchiese. «Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi « specifica Caputo « ma mettendo sulla bilancia le occasioni, se c'era una squadra che meritava i tre punti quella era la mia. In pratica siamo stati puniti nell'unica vera occasione che abbiamo concesso ai padroni di casa». Ma al di là  del risultato sono tanti gli spunti positivi di una gara che, innanzitutto ha interrotto il trend negativo e poi ha permesso alla Civitavecchiese di fare un piccolo, ma significativo passo avanti in classifica. «La reazione l'avevo già  notata in settimana durante gli allenamenti « risponde Caputo « la conferma però è arrivata dal campo». Va dato, insomma, merito ai nerazzurri di aver sfoderato una prova coraggiosa, nonostante le pesanti defezioni, che hanno costretto il tecnico ad inventare l'undici iniziale con Spirito a centrocampo a non far rimpiangere capitan Macaluso, Maisto in attacco e Poggi, autore del gol del momentaneo vantaggio a sinistra della difesa con Boriello di nuovo al centro al fianco di Paolini e Della Camera a destra. «Sono state tutte decisioni dell'ultima ora « afferma Caputo « sulla base delle indicazioni della settimana, ma dal responso del campo, e mi riferisco sempre alla prova e non al risultato, mi sembra di aver fatto le scelte giuste».
Intanto mercolerdì si torna in campo per la Coppa Italia. Al Fattori con il Monterotondo Caputo è pronto a varare una squadra inedita, non solo per il turnover. «Con lo staff tecnico valuteremo le condizioni dei singoli e decideremo a chi concedere un po' di riposo « conclude il tecnico « mentre ad altri ragazzi concederò una chance importante con la speranza di aver qualche dubbio in più per la compilazione della prossima formazione».

(09 Ott 2006 - Ore 17:27)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy