LUNEDì 14 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 11:50

Home » » Bene i murales, ma anche se Campo dell'Oro è nella preistoria perché proprio un dinosauro su casa nostra?

 

Bene i murales, ma anche se Campo dell'Oro è nella preistoria perché proprio un dinosauro su casa nostra?

Cara Simona Galizia,
dopo tanti elogi, anche su Facebook, forse il mio ti piacerà di più......perché se sei stata tu a decidere il soggetto del disegno di Via Veneto hai centrato a pieni titoli la realtà che viviamo......
In questa parte di città viviamo in piena preistoria, sono anni ed anni che lo dico, siamo dimenticati da tutti e in particolare dagli uomini politici, che ci vengono a trovare solo in clima di campagna elettorale, sai in quei momenti in cui un agglomerato urbano così numeroso può essere un buon bacino di voti, poi il nulla, l'oblio. Se non sbaglio accompagnando qualcuno eri già passata anche tu di qui.
Inoltre è vero che hai avuto tutte le autorizzazioni in merito per poter realizzare il progetto, ma perché usare un muro di civile abitazione (tra l'altro non più popolare, dal momento che gli appartamenti sono stati venduti dall'istituto) e non uno spazio pubblico?
Poi forse non ti sembra che il soggetto sia un pò che dire estroso .......... vada un prato fiorito, un fondale marino, un qualcosa di astratto.. ma perché un dinosauro?? Proprio non lo mando giù e pensare che dovrò convivere con l'antenato per ..... spero parecchi anni della mia vita, dal momento che ci abito.
Sai ogni volta che dovevo dire dove abitavo nel corso degli anni ho dovuto fare riferimento a cose per così dire "particolari": ho detto: "hai presente dove c'è il palazzo d'acciaio" oppure: "dove avevano iniziato a costruire una pista di pattinaggio" o "Dove c'era il negozio che puntualmente ha chiuso", da poco avevamo come riferimento "lo stadio del nuoto" ed ora per finire........"il dinosauro" No questo non ci voleva.
L'unica speranza è che questo sia l'inizio di una serie di iniziative per Via Veneto che ha però bisogno di interventi sostanziali: per i giovani che sono numerosissimi, per la viabilità (e non intendo i dossi o qualche altra stupidaggine) per il verde, per la rete idrica e fognaria e per le zanzare che non ci danno tregua, anzi speriamo che anche loro si spaventino per il dinosauro........
Niente da dire naturalmente per la professionalità e la competenza degli artisti e per l'iniziativa in genere, ma la collocazione ed il soggetto proprio non sono d'accordo e credi non sono l'unica.
Sicura che capirai che non si possono soltanto avere giudizi positivi nella vita e che forse sono quelli negativi che ci insegnano a non errare di nuovo, prendi questo mio sfogo come un aiuto per il tuo futuro.

Sandra Salerni

(21 Giu 2011 - Ore 21:49)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

  • Miasmi al Miami, il comitato di quartiere incontra l'Assessore

    10 Ott 2019 - Riunione nei giorni scorsi a palazzo Falcone per discutere della problematica che affligge i residenti da anni. Lo scorso anno era stato presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Civitavecchia. Ieri diverse le zone della città colpite dalla puzza di bruciato. Cerreto avvolto da una cappa di fumo. Odore acre avvertito fino a Valcanneto

  • Torna la “Marcia degli alberi”

    09 Ott 2019 - Il corteo sfilerà domenica mattina per alcune vie della città fino a raggiungere i giardini di via Firenze. Sabato in piazza Rossellini al via la seconda edizione di “Adotta e cresci una quercia”

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy