MERCOLEDì 24 Aprile 2019 - Aggiornato alle 21:15

Home » » Autismo, tre milioni dalla Regione

 

Autismo, tre milioni dalla Regione

Fondi stanziati per il triennio 2018-2020. La Pisana è anche capofila del progetto ‘‘Pensami adulto’’. Lo scorso novembre il medico Giovanni Ghirga aveva lanciato l’allarme chiamando in causa il governatore Zingaretti

CIVITAVECCHIA - Qualcosa si muove per quanto riguarda il problema dell’autismo e sotto il profilo delle azioni di supporto alle famiglie. Dopo l’appello del medico ambientalista Giovanni Ghirga, la Regione Lazio ha fatto qualche passo avanti. (agg. 20/12 ore 8,43) segue

I FINANZIAMENTI. Il fondo stanziato per il triennio 2018-2020, suddiviso in tre tranche del valore di un milione di euro per ogni annualità, è destinato ai bambini in età prescolare con disturbi dello spettro autistico (Autism Spectrum Disorder, ASD), un aiuto concreto ai genitori per fronteggiare le spese necessarie per una diagnosi precoce e i successivi trattamenti necessari all’inclusione dei bambini fino a 6 anni. Sempre sul fronte dell’autismo, la Regione Lazio è anche capofila del progetto interregionale «Pensami adulto» che, attraverso processi di inclusione scolastica e transizione scuola-lavoro, punta a migliorare la qualità della vita di giovani adulti con disturbi dello spettro autistico. 

Nel 2014 la Regione Lazio ha avviato un percorso di crescita nell’ambito delle politiche in favore delle persone con disturbi dello spettro autistico, e dei loro familiari. Con Decreto del Commissario ad Acta del 22 dicembre 2014, è stato recepito l’Accordo sancito dalla Conferenza Unificata del 22 novembre 2012, tra Governo, Regioni, Province e Comuni, che contiene le «Linee di indirizzo per la promozione ed il miglioramento della qualità e dell’appropriatezza degli interventi assistenziali nel settore dei Disturbi pervasivi dello sviluppo, con particolare riferimento ai disturbi dello spettro autistico».(agg. 20/12 ore 9.30)

LA DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE. Con la Deliberazione di Giunta Regionale del 30 dicembre 2014 n. 932, ha avuto inizio l’attuazione delle linee di indirizzo, e in particolare: si individuano alcune azioni cardine mirate alla costruzione di un sistema curante; si stabilisce la creazione di centri di riferimento specializzati per l’integrazione socio-sanitaria; si istituisce un tavolo regionale inter-assessorile dedicato; si sancisce la collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità; si stabilisce la durata biennale degli indirizzi assunti. L’obiettivo delle Linee di indirizzo è di uniformare sul territorio regionale il percorso di presa in carico della persona con autismo, per l’intero arco di vita, a partire dalla organizzazione della rete che coinvolga i servizi sanitari, socio-sanitari, socio-assistenziali, educativi e sociali nella prospettiva dell’inclusione. (agg. 20/12 ore 10)

(20 Dic 2018 - Ore 08:43)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

  • Bilancio Multiservizi, si chiude con un utile di 80mila euro al comune

    13 Apr 2019 - Soddisfazione alla conferenza stampa per un risultato storico mai conseguito fin’ora. Il sindaco Pascucci elogia l’operato dell’attuale management per le scelte e le strategie adottate. Claudio Ricci, amministratore unico: «Troveremo il modo per aprire la sesta farmacia comunale»  

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy