Home » » Aula demolita: parapiglia al Boietto

 

Aula demolita: parapiglia al Boietto

LADISPOLI. Momenti di agitazione stamattina al rientro dei piccoli alunni della elementare dopo il ponte di Ognissanti
I genitori hanno temuto l’instabilità dell’edificio. Paliotta rassicura: «Intervento preventivato a causa di alcune crepe»

di SONIA BERTINO

LADISPOLI - Traumatico rientro a scuola per i bambini della elementare ‘‘Boietto’’ di Ladispoli situata sull’Aurelia. Un’aula dell’edificio è stata trovata da mamme e piccoli alunni completamente demolita. Subito si è diffusa la preoccupazione e la paura tra i genitori. A causare ansia e panico tra le famiglie che stamattina hanno accompagnato i propri figli a scuola, sono stati i dubbi sulla sicurezza dell’edificio, a seguito proprio della demolizione di una delle aule che fiancheggia la mensa dell’istituto. Inscenata una piccola protesta davanti le porte della scuola, per richiedere l’intervento degli enti competenti e per accertare l’effettiva agibilità dell’istituto. «Qualche mese fa era stato effettuato un sopralluogo dal quale era emersa la presenza di qualche crepa all’interno dell’aula e per questo motivo pensavamo si sarebbe intervenuti con una ristrutturazione della parete chiamata in causa e non alla totale demolizione della stanza», ha spiegato la mamma di un’alunna della elementare ‘‘Boietto’’. Sul posto, a rassicurare i presenti, sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno rilasciato ‘‘un certificato di agibilità’’ per l’istituto. Panico rientrato, quindi, e svolgimento regolare delle lezioni che si sono protratte fino al primo pomeriggio. Nessun disagio dunque nemmeno per il regolare consumo del pasto nella sala mensa. Rassicurazioni sono giunte anche da parte del primo cittadino della città balneare Crescenzo Paliotta: «La scuola elementare in questione - ha spiegato - proprio come altri istituti della città sono sempre sotto monitoraggio per garantire la sicurezza dei nostri cittadini, dal più piccolo al più grande». Ed ha aggiunto: «All’interno di quell’aula sono state rinvenute delle crepe. Per tal motivo, il nostro ingegnere ha previsto un intervento sulla struttura affidando i lavori ad una ditta di ristrutturazione». «Si tratta dunque - ha sottolineato il primo cittadino di Ladispoli - di un intervento già programmato e preventivato, per il quale l’abbattimento della parete in cui erano presenti delle crepe risultava più veloce e più economico di una eventuale ristrutturazione. Per non parlare poi in termini di sicurezza». Parete che, ovviamente, ha detto il sindaco Paliotta, sarà ricostruita nel più breve tempo possibile così da restituire un’aula all’istituto. Oggi pomeriggio, inoltre, si è svolta una riunione tra amministrazione comunale e dirigenza scolastica per verificare la compatibilità dei lavori, rumori e polvere annessa, con il regolare svolgimento delle lezioni.

(03 Nov 2011 - Ore 20:56)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy